Covid-19

Piano di protezione globale specifico per gli Archivi

L’allentamento delle misure sanitarie, che prevede soprattutto la completa riapertura degli Archivi a partire dall’6 giugno 2020, è accompagnato da piani di protezione. Sulla base dei principi definiti dall’Uf-ficio federale della sanità pubblica (UFSP) e dalla Segreteria di Stato dell'economia (SECO) in materia di protezione della salute dei lavoratori, l’AAS ha elaborato un piano di protezione globale specifico per gli Archivi. Ogni Archivio deve ormai elaborare un piano individuale, che non solo deve basarsi su questo presente piano e sulle prescrizioni dell’UFSP e della SECO, ma deve anche tenere conto delle proprie specificità (edificio, collaboratori). I piani individuali devono anche conformarsi alle misure adottate dalle autorità cantonali e dalle autorità di tutela, che sono responsabili delle loro applicazioni e possono adot-tare delle misure complementari se i piani non sono sufficienti o non vengono rispettati.

Le seguenti raccomandazioni si rivolgono ai diversi Archivi, che si tratti degli Archivi privati o pubblici, a livello comunale, cantonale o federale. Gli Archivi sono invitati a fare riferimento al piano di protezione di Bibliosuisse per quanto riguarda le biblioteche di lavoro e a quello dell’Associazione dei musei svizzeri per quanto riguarda gli spazi espositivi.

Piano di protezione per gli Archivi (PDF)

Piano di protezione per gli Archivi (Word)